Concorso Lucrezia Balatri

Il concorso canoro Lucrezia Balatri vede sfidarsi interpreti solisti ed ensemble vocali sia sul repertorio classico che moderno. Questo progetto, istituito nel 2016, nasce per ricordare Lucrezia realizzando concretamente quello che era uno dei suoi sogni: dare la possibilità a giovani cantanti di potersi esprimere, di farsi conoscere e di misurarsi con se stessi e con gli altri.

Come si svolge il concorso? I cantanti sono divisi in categorie in base alla tipologia di interprete, al repertorio e all’età. L’età minima per essere ammessi a partecipare è 11 anni. Due commissioni formate da esperti, qualificati musicisti e cantanti valutano i partecipanti del repertorio classico e moderno.

Quest’anno, con il patrocinio del Comune di Firenze, la 3° edizione si è tenuta il 12 maggio 2018 per il repertorio classico e il 20 maggio 2018 per il repertorio moderno.
Novità assoluta di questa edizione è stata la collaborazione con il conservatorio di musica “Luigi Cherubini” di Firenze, per il repertorio classico. Invece, per il repertorio moderno si conferma il sodalizio storico con l’Atheneum Musicale Fiorentino.

Tanti sono stati i premi in palio, soprattutto per i vincitori del 1°premio assoluto. In base alla categoria di appartenenza sono stati previsti: buoni acquisto, denaro e la possibilità di registrare e creare un demo digitale di tre brani presso SETTOREVENTI di Sesto Fiorentino.

Quest’anno, per il repertorio classico abbiamo avuto l’onore di avere come giurati: Cesare Orselli, Luigi Zacco Giovannelli e Letizia DeiInvece, la giuria del repertorio moderno era composta da: Jacopo Meille, Gabriele Mori e Alessandro Gerini.

Graduatorie del 3° Concorso – repertorio classico  e  moderno

      
Guarda tutte le foto nella Gallery