Adozione a distanza

A dicembre 2016, durante un concerto dei One Voice Gospel Choir, abbiamo conosciuto l’associazione Compassion e ne siamo rimasti colpiti per la professionalità ma anche cura e la sensibilità con cui portano avanti i progetti. La loro mission è liberare i bambini dalla povertà.
Abbiamo pensato che anche noi Associazione avremmo potuto aiutare un bambino a vivere meglio nel suo Paese, insieme ai suoi genitori.
Ci siamo convinti ad adottare a distanza John, un bambino kenjano, che oggi ha  9 anni e ogni giorno si alza alle 6 per andare a scuola ad imparare a leggere e scrivere. Ci scriviamo con assiduità anche se i tempi di ricezione della posta sono molto tardivi rispetto a quanto siamo abituati oggi.

Avere l’opportunità di influenzare positivamente la sua vita e aiutare la sua famiglia ci rende orgogliosi e speranzosi per un futuro migliore.

Caro John ci auguriamo che il nostro sostegno possa aiutarti a crescere e a diventare un uomo onesto, colto e pieno di iniziative.

E’ arrivata la lettera di John, evviva!! …


…e che bel disegno!